Daniele Nava

SOTTOSEGRETARIO ALLE RIFORME ISTITUZIONALI, AGLI ENTI LOCALI, ALLE SEDI TERRITORIALI E ALLA PROGRAMMAZIONE NEGOZIATA DI REGIONE LOMBARDIA

Da Regione Lombardia 8,6 milioni per progetti di sicurezza urbana

Milano, 20 novembre 2015 – Su proposta dell'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, la Giunta regionale ha approvato oggi lo stanziamento di 8,6 milioni di euro a favore di Comuni, Unioni di Comuni e Comunità montane per la realizzazione di progetti di sicurezza urbana e per l'installazione di sistemi di videosorveglianza. Lo riferisce il sottosegretario Daniele Nava al termine dei lavori dell’Esecutivo lombardo.

Il bando da 5 milioni di euro sarà pubblicato a breve e andrà a cofinanziare gli Enti che presenteranno progetti per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza. Gli altri 3,6 milioni serviranno per il rinnovo del parco autoveicoli e l'acquisto di dotazioni tecnico strumentali; questo bando sarà attivato nel 2016.

“Assistiamo a continui tagli delle risorse agli Enti locali da parte di Roma. E il comparto della sicurezza è uno dei più penalizzati. Come Regione Lombardia andiamo controcorrente e continuiamo, attraverso un’attenta gestione della spesa, a reperire risorse per i cittadini e i Comuni – puntualizza il sottosegretario –  Con questi stanziamenti anche le piccole municipalità che non hanno budget specifici potranno attrezzarsi. E considerato il periodo direi che la sicurezza è uno dei temi principali da affrontare: penso in particolare alle telecamere (realizzazione ex novo ma anche implementazione e  sostituzione di sistemi esistenti) per un maggior controllo del territorio e per un’attività di prevenzione”.

I progetti finanziati, pena la revoca del contributo, devono essere realizzati entro il 31 agosto 2016.




Commenta la notizia
Nome E-mail
(non sarà pubblicata)
Testo
Codice  Il codice qui a lato è
EVENTI
ULTIME NEWS



Design? OscarNet