Daniele Nava

SOTTOSEGRETARIO ALLE RIFORME ISTITUZIONALI, AGLI ENTI LOCALI, ALLE SEDI TERRITORIALI E ALLA PROGRAMMAZIONE NEGOZIATA DI REGIONE LOMBARDIA

Turismo in Lombardia: una risorsa in crescita sui cui punta la Regione

Mauro Parolini: “60 milioni di euro nel 2016 per il turismo lombardo”


Lecco, 20 gennaio 2016 Una qualificata e nutrita platea di sindaci, amministratori, rappresentanti delle istituzioni e soprattutto di operatori del settore ha partecipato questo pomeriggio allo Ster di Lecco all’incontro con l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini che ha presentato la Legge Regionale n. 27/2015, “Politiche regionali in materia di turismo e attrattività del territorio lombardoemanata da Regione Lombardia lo scorso anno.

Parolini innanzitutto ha presentato il logo “in Lombardia” che “andrà ad affiancare marchi noti e di successo come Milano, il lago di Como e il lago di Garda e appoggerà destinazioni e attrattive che oggi non hanno una reputazione sufficiente”, un logo volutamente senza inglesismi.

Uno degli obiettivi principali della legge è stato quello di superare la frammentazione e la parcellizzazione che affligge il comparto, favorendo la costruzione di reti e partenariati in modo da mettere a sistema le differenze e rendere più sistematica ed efficace la promozione e la fornitura di servizi. La legge affronta pure alcune tematiche “calde”, come il settore delle case vacanza, e va a stabilire un quadro normativo che garantisce un ambito di concorrenza leale con regole chiare e uguali per tutti.


L’azione di Regione Lombardia va in una logica sussidiaria e l’ottica è quella di promuovere l’aggregazione perché “il territorio è ricco di idee ma spesso manca la capacità di fare insieme quel che non si è in grado di fare da soli”. Il turismo in Lombardia “rappresenta l’11% del Pil. Sono numeri importanti, dietro c’è lavoro. Regione Lombardia ha già messo a disposizione 20 milioni di euro su turismo religioso, cicloturismo, food & wine e città d’arte, cui si aggiungono 40 milioni di fondi europei per interventi di sistema. Sono i temi portanti del 2016 che sarà l’anno del turismo lombardo”.

“Oggi c’è una Regione che si è riappropriata di un tema straordinario, il turismo, che è una forma di esportazione: non escono merci ma entrano clienti. Vogliamo mettere in movimento dei meccanismi che possano continuare a girare anche quando terminano i finanziamenti”, ha concluso Parolini.


 


 




Commenta la notizia
Nome E-mail
(non sarà pubblicata)
Testo
Codice  Il codice qui a lato è
EVENTI
ULTIME NEWS



Design? OscarNet